23 Dic

Undici tra scrittrici, scrittori e amici vicini a Officina Letteraria hanno redatto per noi l’Oroscopo Letterario del 2020, fornendo consigli di scrittura e lettura per tutti i tipi zodiacali.

Leone.

Di Valentina Morelli.

Se il 2020 fosse un romanzo, l’incipit del tuo, caro Leone, sarebbe di quelli che portano il lettore (impaziente) alla defenestrazione del tomo: scialbetto e tristanzuolo assai. È inevitabile: i mesi invernali, con le giornate corte, il sole che si nega e l’umidità che ti ammoscia la criniera sono sempre, per te, fonte di afflizione.

Non ti abbattere (la resa è poco regale) e approfitta del buio per prepararti a quello che verrà. Riposati e – nel mentre – consuma letture catartiche per spremere fuori ogni malinconia (“Una vita come tante” di Hanya Yanagihara e “Il Sale” di Jean-Baptiste Del Amo fanno più male di un mignolino contro uno spigolo): sarai così pronto ad accogliere, già con l’arrivo dell’equinozio di primavera, il primo di una lunga serie di colpi di scena che trasformeranno una storia iniziata in sordina in un’avventura che tiene il lettore (paziente) sveglio la notte.

Valentina Morelli autrice di “Mara conta i passi” (ed. I sognatori).

>>> Leggi gli oroscopi degli altri segni zodiacali.

Lascia un commento