23 Dic

Undici tra scrittrici, scrittori e amici vicini a Officina Letteraria hanno redatto per noi l’Oroscopo Letterario del 2020, fornendo consigli di scrittura e lettura per tutti i tipi zodiacali.

Vergine.

Di Edoardo Cavazzuti.

Se siete aspiranti scrittori nati sotto il segno della vergine solitamente NON leggete gli oroscopi. Oppure li leggete per poi ignorarli con un’alzata di spalle. Allo stesso tempo, se siete aspiranti scrittori nati sotto il segno della vergine non vi mancano tre cose fondamentali per scrivere bene che sono la disciplina, la disciplina e la disciplina. Nel 2020 continuate così, quindi, ma concedetevi spazio. Lo spazio di sbagliare, ad esempio. Lo spazio di sprecare del tempo, magari. Lo spazio di leggere qualcosa di leggero senza sentirsi in colpa.

Nell’anno nuovo, cercate nei libri ciò che sta ai vostri antipodi. Così amerete American Gods di Neil Gaiman, perché è magico e confusionario sia per trama sia per intreccio. Leggerete tutto di un fiato Johnatan Strange e il Signor Norrell di Susanna Clarke e organizzerete i vostri prossimi viaggi solo seguendo gli itinerari di Atlas Obscura.

Tornati a casa, vi concentrete su un’altra cosa che vi riesce piuttosto bene: capitalizzare, guadagnare, coltivare. Parliamo di soldi, money, quattrini, verdoni, ma anche di contratti, contatti, commesse. Quindi, fatevi un favore: guardate la scrittura dall’unico punto di vista che conoscete. Smettetela di considerarla un semplice hobby e trasformatela in un vero e proprio lavoro. Il secondo lavoro. Il terzo, se è il caso. Ma un lavoro deve essere, perché questo è quello che sentite, perché questo è quello che è.

Edoardo Cavazzuti è Direttore Creativo e Brand Designer.

>>> Leggi gli oroscopi degli altri segni zodiacali.

Lascia un commento