23 Dic

Undici tra scrittrici, scrittori e amici vicini a Officina Letteraria hanno redatto per noi l’Oroscopo Letterario del 2020, fornendo consigli di scrittura e lettura per tutti i tipi zodiacali.

Cancro.

Di Ilaria Scarioni.

Ebbene, anche quest’anno come ogni anno siamo agli sgoccioli: l’anno vecchio sta finendo e uno nuovo, nuovissimo, proprio di pacca arriverà! E noi cancerini che possiamo fare per prepararci a questa novità? Intanto, possiamo leggere di nascosto tutte le previsioni per il nostro segno nelle grandi librerie di catena cercando di trovare conferme ai nostri desideri. Già, ma noi del Cancro cosa vogliamo davvero? Come sempre, come ogni anno, non ne abbiamo la più pallida idea, a ogni parola che leggiamo segue un sonoro mugugno. La colpa però non è la nostra , la colpa è della Luna!

Che fai, luna, in ciel? Dimmi che fai, silenziosa, luna? Si chiedeva il Giacomo nazionale, cancerino d’eccezione, e che vuoi che faccia sta benedetta luna? Fa che ci governa, ci rende instabili, emotivamente labili, talvolta inclini al pianto o all’euforia senza alcuna ragione sensata. Ci fa desiderare schizofrenicamente tutto e il suo contrario! Abbiamo bisogno di praterie sterminate, di discese ardite e di risalite , di andare lontano per struggerci nella nostalgia di casa, come sempre. Vogliamo amori avventurosi e quotidianità rassicurante. Vogliamo tutto.

Anche quest’anno, a meno di non essere in terapia con un buon stabilizzatore dell’umore, saremo balenghi e lunatici come sempre! Faremo come sempre grandi sospiri, progetti megalomanici, e drammi di nulla perché si sa il cancro ha un gusto perverso per la tragedia. Se fossimo una canzone non potremmo essere altro che Io sono un istrione del buon vecchio Aznavour! Cantatela nudi davanti allo specchio tutte le mattine. Per tutto il 2020. Porterà bene o forse no, ma mi piace insinuarvi il dubbio.

Ed ora i consigli di lettura per l’anno che ci aspetta:

  • Per i più nevrotici e introspettivi, Memorie di un malato di nervi, Adelphi, ma anche Il libro dell’Es, Georg Groddeck, Adelphi.
  • Per i romantici, desiderosi di struggimenti, Cime tempestose, Emily Bronte e Via col vento, Margareth Mitchell, in fondo domani è sempre un altro giorno?
  • Peri cancerini alla ricerca di un po’ di magia la saga completa di Harry Potter da imparare a memoria! A memoria!

Colonna sonora anno domini 2010, direttamente dagli anni ’80, Non voglio mica la luna, o forse sì, forse noi la vogliamo, o forse no. Chissà.
Film dell’anno ma pure della vita, Io e Annie del più grande dei nevrotici Woody Allen, perché in fondo in questa schizofrenia di desideri, we all need the eggs, anche noi mutevoli cancerini
Che sia un anno pieno di eggs ma pure di love, di libri e di storie!
Che sia un anno pieno di gioia!

Ilaria Scarioni autrice di “Quello che mi manca per essere intera” (ed. Mondadori)

>>> Leggi gli oroscopi degli altri segni zodiacali.

Lascia un commento