• Mag
    06

    Time: Dalle 12:00 alle 24:00

    Location: Spazio CreamCafé, Palazzo Ducale; Salone del Munizioniere (ore 17:30); Piazza Matteotti, Genova

    #perchéscrivo

    Perché scriviamo? Perché scrivete? Mandateci i vostri #perchéscrivo.

    Grazie a Marco Longo per il video.

    Pubblicato da Officina Letteraria su Mercoledì 3 maggio 2017

    Sabato 6 maggio festeggeremo 5 anni di Officina Letteraria.

    Lo faremo scrivendo e parlando di libri e di scrittura a Palazzo Ducale, nello spazio CreamCafé e nel Munizioniere. Da mezzogiorno a mezzanotte.

    Ci saranno alcuni nostri maestri, il nostro staff, gli allievi senjor, i nostri scrittori esordienti, gli allievi dei nostri Laboratori.

    Alle 12:00

    Cominceremo con l’Allenamento dello scrittore insieme al gruppo Augenblick e a Elisabetta Marasco: esercizi di bioenergetica, gesto, movimento e frammenti di scrittura.

    Dalle 14:00 alle 17:00

    Sarà possibile partecipare a tre diversi laboratori di scrittura; due si svolgeranno nello spazio CreamCafé e uno all’aperto:

    • Il montaggio di una storia – Spazio CreamCafé: un laboratorio per ragazzi, per famiglie, per genitori e figli, nonni e nipoti. Con la guida dei nostri maestri si costruiranno brevi storie, si inventerà un titolo e, insieme a un illustratore, si concepirà anche un’immagine di copertina per un librettino fatto a mano che resterà come ricordo dell’esperienza;
      Per questo laboratorio, verrà data precedenza a ragazzi e bambini, insieme ai genitori. Si raccomanda un’età adeguata dei ragazzi, al fine di potere usufruire appieno delle attività del laboratorio.

     

    • Due parole per una storia – Spazio CreamCafé: un laboratorio di storie brevi prendendo spunto dall’accostamento casuale di due parole. La riserva di parole sarà creata con un’iniziativa di wordcrossing che si svolgerà all’ingresso del CreamCafé. A chi verrà a trovarci chiederemo di donarci due parole, le più amate, le più curiose, le prime che vengono in mente; in cambio daremo una bustina con altre due parole, utili per partecipare al laboratorio o da portarsi via.

     

    • Passeggiata al buio – Piazza Matteotti: se camminare è una pratica estetica sappiamo bene che l’esperienza estetica passa attraverso i cinque sensi. Vi chiederemo di fare a meno della vista a favore dell’udito, dell’olfatto, del tatto e — perché no? — anche del gusto. Ogni partecipante, bendato, sarà guidato da un maestro o da un allievo di Officina per un percorso nel centro storico della città e poi organizzerà le proprie impressioni in un testo. Percorsi diversi e diverse attitudini percettive dei partecipanti costruiranno un’idea di città che potrà riservare delle sorprese.

     

    Tutti i laboratori si svolgeranno in turni di 45 minuti.

    ISCRIVITI AL LABORATORIO

     

    Nella mail di iscrizione, specificate a quale laboratorio volete partecipare e in quale turno (ore 14:00, ore 15:00, ore 16:00).

    Attenzione: è impossibile partecipare a tutti i laboratori contemporaneamente! Lapalissiana ma non inutile notazione.

    È possibile iscriversi anche presentandosi il giorno stesso, ma con qualche rischio di non riuscire a inserirsi. Faremo comunque l’impossibile perché alla festa tutti abbiano modo di divertirsi.

    Dalle 17:30 alle 19:30 – “Leggere, scrivere e poi pubblicare?”

    Ci sposteremo al Munizioniere, dove Laura Guglielmi (giornalista e direttora di Mentelocale) converserà con gli scrittori esordienti Eugenio Gardella, Clara Negro e Ilaria Scarioni (tutti allievi o ex-allievi di Officina Letteraria) e con due editor di importanti case editrici: Angela Rastelli di Einaudi e Alessandro Gazzoia di Minimun fax.

    Si parlerà di cosa significa esordire come autori, e di cosa cerchino gli editori al giorno d’oggi.

    Un appuntamento interessante per chi vuole scoprire i “dietro le quinte” del mondo editoriale!

    Dalle 20:00

    È maggio, e il sabato sera si esce! Vi aspetteremo alle 21:00 in Piazza Matteotti e saremo in tanti, maestri e allievi di questi cinque anni, per festeggiare il compleanno di Officina Letteraria.

    21:00 – “Giapponudo”: reading del Collettivo Linea S

    Per chiudere la serata, il Collettivo Linea S ci accompagnerà con un reading in una storia straordinaria. Un giapponese che si aggira nudo senza memoria di sé, un cacciatore, un carabiniere, un bosco, l’Umbria… Un fatto vero, narrato “con gli occhi” di chi guarda di volta in volta. Una storia raccontata da cinque punti di vista diversi rimane la stessa storia?

    Vi aspettiamo!